BANCHI / VETRINE NEUTRE

Non trovate il prodotto a voi adatto? O avete delle domande?


Siamo lieti di aiutarvi! Il nostro team di esperti sarà lieto di assistervi nella scelta dei vostri prodotti! Basta telefonarci o contattarci tramite e-mail.

Desideri e suggerimenti

Avete desideri o suggerimenti? Saremo lieti di riceverli tramite e-mail.

Tel: 040 9673073
E-Mail: info@pianetachef.com

Spedizione Gratuita sopra i 199 €

Consegna da 3 a 15 giorni

VETRINA PASTICCERIA - STRUTTURA IN LAMIERA VERNICIATA EPOSSIDICA BIANCA E VETRO - ILLUMINAZIONE A LED - ANTINE SCORREVOLI POSTERIORI - 3 PIANI IN VETRO - TEMPERATURA +2°/+8° - CAPACITA' 374 LT - REFRIGERAZIONE VENTILATA - SBRINAMENTO GAS CALDO - DIMENSIONI CM L150,5 X P74 X H131,5

Nuovo

2 877,00 € (3 509,94 € Iva. Incl.)

FREDDO BP4309

I nostri consigli
FAQ

Stampa
Invia ad un amico

Invia ad un amico

VETRINA PASTICCERIA - STRUTTURA IN LAMIERA VERNICIATA EPOSSIDICA BIANCA E VETRO - ILLUMINAZIONE A LED - ANTINE SCORREVOLI POSTERIORI - 3 PIANI IN VETRO - TEMPERATURA +2°/+8° - CAPACITA' 374 LT - REFRIGERAZIONE VENTILATA - SBRINAMENTO GAS CALDO - DIMENSIONI CM L150,5 X P74 X H131,5

VETRINA PASTICCERIA - STRUTTURA IN LAMIERA VERNICIATA EPOSSIDICA BIANCA E VETRO - ILLUMINAZIONE A LED - ANTINE SCORREVOLI POSTERIORI - 3 PIANI IN VETRO - TEMPERATURA +2°/+8° - CAPACITA' 374 LT - REFRIGERAZIONE VENTILATA - SBRINAMENTO GAS CALDO - DIMENSIONI CM L150,5 X P74 X H131,5

Destinatario :

* Campi richiesti

  o  Annulla

  • Add to catalog

  • Guida all'acquisto

  • X
    Ti Chiamiamo Noi !!!
    Nominativo
    Email
    Telefono
    Quanto fa
    +
    ?
    Lascia i tuoi dettagli di contatto e un nostro operatore la contatterà il prima possibile.
    • VETRINA PASTICCERIA

      Vetrina espositiva per pasticceria. Compressore ermetico ad alta capacità di refrigerazione. Bassi livelli di consumo e di rumore. Refrigerazione ventilata. Il circolo naturale dell'aria fredda assicura la massima uniformità di temperatura. Vetro doppia camera. Ampia area espositiva visibilità illimitata. Il vetro si può aprire dall'alto in basso per facilitare la pulizia. 3 piani dove la temperatura è la stessa. Porte scorrevoli con chiusura automatica. Termostato controllo di temperatura di qualità nuova tecnologia. Il vetro può essere montato e smontato facilmente. Classe clima 30° - 60% RH. Gas refrigerante R134a senza freon.

      Consigli

      Quali vantaggi offrono le vetrine alimentari?

      Molto spesso si è attratti da una pietanza più per il suo aspetto, perché ci fa "gola", che per la sensazione di fame che abbiamo.

      L'occhio vuole da sempre la sua parte, anche in quello che dobbiamo mangiare.

      Nel settore della ristorazione è molto importante mettere in mostra quello che dobbiamo servire tramite vetrine alimentari, far vedere agli ospiti cosa gli proponiamo, i nostri prodotti freschi, far sentire a chi viene che siamo orgogliosi di quello che cuciniamo e abbiamo.

      Una pasticceria senza una vetrina credo che sia impossibile da immaginare. Non poter scegliere i pasticcini o i cioccolatini credo che attiri ben pochi clienti.

      Quale funzione svolgono?

      La funzione delle vetrine non è solo quella di mantenere il cibo alla dovuta temperatura e protetto da corpi e organismi estranei, ma anche quella di attirare gli sguardi dei nostri ospiti su quello che gli offriamo!

      Spesso la pasticceria e la gelateria oggi sono viste come proprie attività artistiche, la manualità per creare dolci sempre più belli e sofisticati sta sempre più prendendo piede.

      Anche il gelato deve essere presentato bene per non passare inosservato, deve mantenere il suo gusto e la sua cremosità, e, al tempo stesso, deve essere visto e attirare l'attenzione dei nostri clienti.

      VETRINE PER GELATI

      Come scelgo la giusta vetrina gelati adatta a me?

      Per una buona riuscita, una gelateria deve saper scegliere la propria vetrina seguendo alcuni punti fondamentali:

      • Spazio: lo spazio di cui disponiamo è essenziale, renderlo ottimizzato con le dovute vetrine e lasciare il passo ai propri clienti è importante. Quindi scegliere la giusta vetrina in base allo spazio di cui disponiamo è un fattore necessario.
      • Prodotto succulento: come già dicevamo prima, anche l’occhio vuole la sua parte, presentare il proprio prodotto in un luogo pulito e fresco attira sicuramente clientela.
      • Luogo: è fondamentale dove lavoriamo, se di fronte ad una spiaggia al caldo o se in montagna a basse temperature. Lavorare a temperature più alte richiede l’utilizzo di vetrine che riescano a sopportare la mole di lavoro che anch’esse hanno. Mantenere costanti i regimi ad alte temperature è più impegnativo, quindi è importante scegliere un macchinario di qualità alta.

      Una volta che questi punti sono stabiliti, occorre passare anche alla parte più tecnica della scelta.

      Quali tipi di vetrina per gelato ci sono?

      Vetrine classiche, possono essere a refrigerazione statica o ventilata. Temperature da -16° a -14°. Possono contenere dalle 4 (5 litri circa) alle 12 (5/7 litri) vaschette.

      Vetrine a pozzetto, refrigerazione ventilata. Capacità dalle 4 alle 10 carapine. Temperature da -2° a -18°.

      Quali funzioni possono avere le vetrine per gelati?

      Fortunatamente oggi, queste vetrine, dispongono dei più sofisticati mezzi per agevolare il lavoro di qualsiasi gelataio: dai sistemi anti appannamento a quelli di sbrinamento.

      Struttura in acciaio verniciato, possono avere lo sbrinamento automatico o manuale, vetro frontale dritto o curvo, illuminazione a neon, con ruotine, riserva refrigerata, apertura facilitata, vetro temprato e doppio evaporatore.

      Quali dimensioni?

      Inoltre ne esistono di svariate grandezze, con design più o meno accattivanti in modo da accontentare qualsiasi richiesta.

      Quelle classiche misurano: larghezza da 83 cm a 197 cm, profondità da 60 cm a 125 cm e altezza da 106 cm a 208 cm.

      Quelle a pozzetto misurano: larghezza da 80 cm a 150 cm, profondità 70 cm e altezza da 100 cm a 131 cm.

      VETRINE PER PASTICCERIE

      Vantaggi ad avere una vetrina per pasticceria

      Anche le vetrine per pasticcerie devono assolvere a compiti molto simili: mantenere i prodotti alla giusta temperatura e renderli invitanti per i clienti.

      In Italia la pasticceria è una cultura molto importante, non solo per il gusto ma anche per le qualità artistiche che la circondano.

      Una vetrina, quindi, oltre a rispettare le dovute temperature di mantenimento dei relativi prodotti, deve essere anche bella, magari con un design particolare, che riesca a colpire l’attenzione del suo spettatore.

      Fattori importanti

      I prodotti di pasticceria si diversificano, ad esempio, creme con uova e latte fresco, le quali andranno tenute a determinate temperature per evitare la proliferazione dei batteri. Altri prodotti come cornetti e brioches, che devono essere consumati tiepidi, potranno stare a temperature neutre.

      Le vetrine che sono oggi in commercio, riescono a soddisfare le esigenze di tutti: consentono di mantenere le temperature sia positive che negative, controllo dell’umidità e i materiali assicurano un isolamento termico. In questo modo si ha la certezza di vendere prodotti di qualità dovutamente conservati.

      Anche il design delle vetrine è sempre in gioco: ormai sempre più modelli particolari riescono a venire incontro alle esigenze più bizzarre.

      Quali tipi di vetrina per pasticceria ci sono?

      Vetrine fredde, temperature da 0° a + 10°, refrigerazione semiventilata o ventilata o statica.

      Vetrine calde, temperatura a + 65°, ventilata per ottimizzare l’uniformità della temperatura, 3 mensole.

      Quali funzioni possono avere le vetrine per pasticceria?

      Vetro temprato, illuminazione a neon o a LED, pannello di comandi elettronico, sbrinamento a fermata o automatico, piano di lavoro antigraffio o di granito, possono essere interamente in acciaio inox, a risparmio energetico, scarico manuale o con evaporazione automatica della raccolta acqua di condensa, con mensole e ante scorrevoli.

      Quali dimensioni?

      Inoltre ne esistono di svariate grandezze, con design più o meno accattivanti in modo da accontentare qualsiasi richiesta.

      Quelle fredde misurano: larghezza da 60 cm a 213 cm, profondità da 79 cm a 126 cm e altezza da 120 cm a 144 cm.

      Quelle calde misurano: larghezza da 60 cm a 90 cm, profondità 79 cm e altezza 140 cm.

      VETRINETTE DA BANCO

      Quali vantaggi offrono?

      Pratiche, utili e di grande effetto! Le vetrinette da banco oltre a mantenere gli alimenti o gli ingredienti alla temperatura desiderata, offrono un pratico servizio di self-service per i clienti e permettono un’ottimizzazione dello spazio nel nostro locale.

      Se ne dispongono di ogni tipologia, dalla calde alle fredde, per sushi o per dolci, per ogni richiesta.

      Quali tipi di vetrinette da banco ci sono?

      Vetrine refrigerate, temperature da 0° a + 12°, refrigerazione ventilata o statica, per snack o alimenti. Misure: larghezza da 43 cm a 179 cm, profondità da 24 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 95 cm. Capacità da 96 a 204 litri o con piano liscio o da 4 a 8 contenitori. Possono avere 1 o 2 piani.

      Vetrina per sushi refrigerata, refrigerazione statica, temperature da 0° a + 12°.Misure: larghezza da 109 cm a 183 cm, profondità da 39 cm a 42 cm e altezza da 23 cm a 40 cm. Con 1 o 2 piani.

      Vetrine calde a secco, piano forato, temperatura da + 30° a + 90°. Misure: larghezza da 69 cm a 119 cm, profondità da 40 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 64 cm. Possono avere 1 o 2 piani.

      Vetrine calde a bagnomaria, temperatura da + 30° a + 90°. Misure: larghezza da 69 cm a 119 cm, profondità da 40 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 42 cm. Capacità da 2 a 6 contenitori e con 1 o 2 piani.

      Vetrine calde con umidificatore, per brioches e dolci, temperatura massima di + 70°. Misure: larghezza 44 cm, profondità 44 cm e altezza 71 cm. 5 ripiani.

      Quali funzioni possono avere le vetrinette da banco?

      Vetro temprato, illuminazione a neon o a LED, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento a fermata o automatico, possono essere in acciaio inox, cristallo temprato e plexiglass, a risparmio energetico, scarico manuale o con evaporazione automatica della raccolta acqua di condensa, con mensole regolabili e ante scorrevoli.

      Conclusione

      Grazie alla vasta gamma di vetrinette da banco di cui disponiamo, è possibile rispondere ad ogni richiesta. Inoltre la praticità delle soluzioni che offrono è di notevole aiuto e di ottimo impatto visivo sull’ambiente.

      VETRINE FREDDE E CALDE

      Quali tipi di vetrine fredde e calde ci sono?

      Vetrine con vetri alti curvi, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 87 cm e altezza 137 cm. Dispongono di due mensole intermedie.

      Vetrine con vetri alti dritti, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 85 cm e altezza 137 cm. Dispongono di due mensole intermedie.

      Vetrine con vetri bassi dritti, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 85 cm e altezza 113 cm. Dispongono di una mensola intermedia.

      Vetrine calde a secco, temperature da + 60° a + 70°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e riscaldamento con resistenze elettriche a contatto. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 82 cm e altezza 137 cm. Illuminazione a plafoniera.

      Vetrine calde a bagnomaria, temperature da + 60° a + 70°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e riscaldamento con resistenze elettriche a contatto. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 82 cm e altezza 137 cm. Illuminazione a plafoniera. Bacinelle incluse.

      VETRINE PIZZERIA

      Quali vantaggi offrono?

      Pratiche e utili, un ottimo strumento per la preparazione e la selezione degli ingredienti da usare sulle pizze che prepariamo. Grazie alle vetrine per pizzeria i nostri ingredienti saranno sempre freschi e pronti per essere utilizzati.

      Quali tipi di vetrine per pizzeria ci sono?

      Vetrine per pizzeria refrigerate, temperature da + 2° a + 8°. Refrigerazione statica.

      Vetrine per ingredienti, temperature da + 1° a + 6°. Con piano liscio, refrigerazione statica.

      Quanto misurano?

      Larghezza da 96 cm a 215 cm, profondità da 34 cm a 40 cm e altezza da 23 cm 44 cm.

      Quali funzioni possono avere?

      Realizzate in acciaio inox e cristallo temperato o acciaio inox AISI 304, disponibile in bianco e nero, comandi digitali, vetri di protezione, capaci a contenere bacinelle da 15 cm, illuminazione a LED e possono essere con doppio evaporatore.

      VETRINE SUSHI

      Molto belle e di grande impatto visivo. Rendono l’ambiente suggestivo e particolare. Oltre a mantenere il pesce alla dovuta temperatura, permettono ai clienti di vedere le prelibatezze che il ristorante offre a loro.

      Quali caratteristiche possono avere le vetrine sushi?

      In sostanza sono vetrine refrigerate, adibite per contenere principalmente prodotti ittici per il sushi.

      La vetrina per sushi refrigerata ha le seguenti caratteristiche: refrigerazione statica, temperature da 0° a + 12° e può essere con 1 o 2 piani.

      Quanto misurano?

      Le loro grandezze e capienze variano in modo da soddisfare ogni tipo di richiesta.

      Misure: larghezza da 109 cm a 183 cm, profondità da 39 cm a 42 cm e altezza da 23 cm a 40 cm.

      Quali funzioni possono avere le vetrine da sushi?

      Vetro temprato, illuminazione a LED, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento automatico, possono essere in vetro e plastica, a risparmio energetico, doppio evaporatore, con piano liscio e vetro curvo.

      VETRINE DOLCI GELATI

      Pratiche e di utile servizio. I clienti possono vedere e servirsi da soli. I loro vari stili le rendono ogni volta uniche e personali, con la possibilità di avere da 4 a 6 lati vetrati in modo da avere piena visuale dei prodotti.

      Quali caratteristiche possono avere le vetrine per dolci e gelati?

      Vetrine refrigerate a temperatura positiva (tra + 2° e + 12°), adatte al mantenimento di dolci. Capienza da 100 a 408 litri. Con mensole e ripiani regolabili. Refrigerazione ventilata.

      Vetrine refrigerate a temperatura negativa (tra - 10° e - 22°), adatte alla conservazione di gelato, yogurt o dolci. Capienza da 200 a 800 litri. Con mensole e ripiani regolabili. Refrigerazione statica o ventilata.

      Vetrine calde, con umidificatore, utilizzate soprattutto per mantenere dolci e brioches calde durante l’orario della colazione. Misure: larghezza 44 cm, profondità 44 cm e altezza 71 cm. 5 ripiani. Possono raggiungere una temperatura massima di + 70°.

      Quanto misurano?

      Le loro grandezze e capienze variano in modo da soddisfare ogni tipo di richiesta.

      Misure: larghezza da 48 cm a 127 cm, profondità da 49 cm a 83 cm e altezza da 90 cm a 189 cm.

      Quali funzioni possono avere le vetrine per dolci e gelati?

      Vetro temprato, illuminazione a LED o con neon, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento automatico, possono essere in vetro e acciaio inox, a risparmio energetico, evaporazione automatica dell’acqua di condensa e piedini regolabili.

    • DATI TECNICI                                             

      Vetrina espositiva per pasticceria.

      Compressore ermetico ad alta capacità di refrigerazione.

      Bassi livelli di consumo e di rumore.

      Refrigerazione ventilata.

      Vetro doppia camera.

      Ampia area espositiva visibilità illimitata.

      Vetro apribile dall'alto verso il basso

      3 piani dove la temperatura è la stessa.

      Porte scorrevoli con chiusura automatica.

      Termostato controllo di temperatura

      Classe clima 30° - 60% RH.

      Gas refrigerante R134a senza freon.

      Dimensioni esterne cm L 150,5 X P 74 X H 131,5

      Dimensioni interne cm L 138 X P 60 X H 72

      Dimensioni ripiani 1 da 141 x 14,5 - 1 da 141 x 28 - 1 da 141 x 36 cm

      Peso 250 kg

      Capacità netta 374 lt

      Spessore isolamento doppio vetro

      Temperatura +2°/+8°

      Sbrinamento gas caldo

      Evaporazione acqua condensa automatico

      Potenza 680 W

      Alimentazione 230 V / 50 Hz

      Illuminazione led

      In dotazione 3 ripiani in vetro

    • Richiedi informazioni sul prodotto

      Telefona al numero 0409673073 o su whatsapp 3201530130

    Scrivi una recensione

    VETRINA PASTICCERIA - STRUTTURA IN LAMIERA VERNICIATA EPOSSIDICA BIANCA E VETRO - ILLUMINAZIONE A LED - ANTINE SCORREVOLI POSTERIORI - 3 PIANI IN VETRO - TEMPERATURA +2°/+8° - CAPACITA' 374 LT - REFRIGERAZIONE VENTILATA - SBRINAMENTO GAS CALDO - DIMENSIONI CM L150,5 X P74 X H131,5

    VETRINA PASTICCERIA - STRUTTURA IN LAMIERA VERNICIATA EPOSSIDICA BIANCA E VETRO - ILLUMINAZIONE A LED - ANTINE SCORREVOLI POSTERIORI - 3 PIANI IN VETRO - TEMPERATURA +2°/+8° - CAPACITA' 374 LT - REFRIGERAZIONE VENTILATA - SBRINAMENTO GAS CALDO - DIMENSIONI CM L150,5 X P74 X H131,5

    VETRINA PASTICCERIA

    Vetrina espositiva per pasticceria. Compressore ermetico ad alta capacità di refrigerazione. Bassi livelli di consumo e di rumore. Refrigerazione ventilata. Il circolo naturale dell'aria fredda assicura la massima uniformità di temperatura. Vetro doppia camera. Ampia area espositiva visibilità illimitata. Il vetro si può aprire dall'alto in basso per facilitare la pulizia. 3 piani dove la temperatura è la stessa. Porte scorrevoli con chiusura automatica. Termostato controllo di temperatura di qualità nuova tecnologia. Il vetro può essere montato e smontato facilmente. Classe clima 30° - 60% RH. Gas refrigerante R134a senza freon.

    Consigli

    Quali vantaggi offrono le vetrine alimentari?

    Molto spesso si è attratti da una pietanza più per il suo aspetto, perché ci fa "gola", che per la sensazione di fame che abbiamo.

    L'occhio vuole da sempre la sua parte, anche in quello che dobbiamo mangiare.

    Nel settore della ristorazione è molto importante mettere in mostra quello che dobbiamo servire tramite vetrine alimentari, far vedere agli ospiti cosa gli proponiamo, i nostri prodotti freschi, far sentire a chi viene che siamo orgogliosi di quello che cuciniamo e abbiamo.

    Una pasticceria senza una vetrina credo che sia impossibile da immaginare. Non poter scegliere i pasticcini o i cioccolatini credo che attiri ben pochi clienti.

    Quale funzione svolgono?

    La funzione delle vetrine non è solo quella di mantenere il cibo alla dovuta temperatura e protetto da corpi e organismi estranei, ma anche quella di attirare gli sguardi dei nostri ospiti su quello che gli offriamo!

    Spesso la pasticceria e la gelateria oggi sono viste come proprie attività artistiche, la manualità per creare dolci sempre più belli e sofisticati sta sempre più prendendo piede.

    Anche il gelato deve essere presentato bene per non passare inosservato, deve mantenere il suo gusto e la sua cremosità, e, al tempo stesso, deve essere visto e attirare l'attenzione dei nostri clienti.

    VETRINE PER GELATI

    Come scelgo la giusta vetrina gelati adatta a me?

    Per una buona riuscita, una gelateria deve saper scegliere la propria vetrina seguendo alcuni punti fondamentali:

    • Spazio: lo spazio di cui disponiamo è essenziale, renderlo ottimizzato con le dovute vetrine e lasciare il passo ai propri clienti è importante. Quindi scegliere la giusta vetrina in base allo spazio di cui disponiamo è un fattore necessario.
    • Prodotto succulento: come già dicevamo prima, anche l’occhio vuole la sua parte, presentare il proprio prodotto in un luogo pulito e fresco attira sicuramente clientela.
    • Luogo: è fondamentale dove lavoriamo, se di fronte ad una spiaggia al caldo o se in montagna a basse temperature. Lavorare a temperature più alte richiede l’utilizzo di vetrine che riescano a sopportare la mole di lavoro che anch’esse hanno. Mantenere costanti i regimi ad alte temperature è più impegnativo, quindi è importante scegliere un macchinario di qualità alta.

    Una volta che questi punti sono stabiliti, occorre passare anche alla parte più tecnica della scelta.

    Quali tipi di vetrina per gelato ci sono?

    Vetrine classiche, possono essere a refrigerazione statica o ventilata. Temperature da -16° a -14°. Possono contenere dalle 4 (5 litri circa) alle 12 (5/7 litri) vaschette.

    Vetrine a pozzetto, refrigerazione ventilata. Capacità dalle 4 alle 10 carapine. Temperature da -2° a -18°.

    Quali funzioni possono avere le vetrine per gelati?

    Fortunatamente oggi, queste vetrine, dispongono dei più sofisticati mezzi per agevolare il lavoro di qualsiasi gelataio: dai sistemi anti appannamento a quelli di sbrinamento.

    Struttura in acciaio verniciato, possono avere lo sbrinamento automatico o manuale, vetro frontale dritto o curvo, illuminazione a neon, con ruotine, riserva refrigerata, apertura facilitata, vetro temprato e doppio evaporatore.

    Quali dimensioni?

    Inoltre ne esistono di svariate grandezze, con design più o meno accattivanti in modo da accontentare qualsiasi richiesta.

    Quelle classiche misurano: larghezza da 83 cm a 197 cm, profondità da 60 cm a 125 cm e altezza da 106 cm a 208 cm.

    Quelle a pozzetto misurano: larghezza da 80 cm a 150 cm, profondità 70 cm e altezza da 100 cm a 131 cm.

    VETRINE PER PASTICCERIE

    Vantaggi ad avere una vetrina per pasticceria

    Anche le vetrine per pasticcerie devono assolvere a compiti molto simili: mantenere i prodotti alla giusta temperatura e renderli invitanti per i clienti.

    In Italia la pasticceria è una cultura molto importante, non solo per il gusto ma anche per le qualità artistiche che la circondano.

    Una vetrina, quindi, oltre a rispettare le dovute temperature di mantenimento dei relativi prodotti, deve essere anche bella, magari con un design particolare, che riesca a colpire l’attenzione del suo spettatore.

    Fattori importanti

    I prodotti di pasticceria si diversificano, ad esempio, creme con uova e latte fresco, le quali andranno tenute a determinate temperature per evitare la proliferazione dei batteri. Altri prodotti come cornetti e brioches, che devono essere consumati tiepidi, potranno stare a temperature neutre.

    Le vetrine che sono oggi in commercio, riescono a soddisfare le esigenze di tutti: consentono di mantenere le temperature sia positive che negative, controllo dell’umidità e i materiali assicurano un isolamento termico. In questo modo si ha la certezza di vendere prodotti di qualità dovutamente conservati.

    Anche il design delle vetrine è sempre in gioco: ormai sempre più modelli particolari riescono a venire incontro alle esigenze più bizzarre.

    Quali tipi di vetrina per pasticceria ci sono?

    Vetrine fredde, temperature da 0° a + 10°, refrigerazione semiventilata o ventilata o statica.

    Vetrine calde, temperatura a + 65°, ventilata per ottimizzare l’uniformità della temperatura, 3 mensole.

    Quali funzioni possono avere le vetrine per pasticceria?

    Vetro temprato, illuminazione a neon o a LED, pannello di comandi elettronico, sbrinamento a fermata o automatico, piano di lavoro antigraffio o di granito, possono essere interamente in acciaio inox, a risparmio energetico, scarico manuale o con evaporazione automatica della raccolta acqua di condensa, con mensole e ante scorrevoli.

    Quali dimensioni?

    Inoltre ne esistono di svariate grandezze, con design più o meno accattivanti in modo da accontentare qualsiasi richiesta.

    Quelle fredde misurano: larghezza da 60 cm a 213 cm, profondità da 79 cm a 126 cm e altezza da 120 cm a 144 cm.

    Quelle calde misurano: larghezza da 60 cm a 90 cm, profondità 79 cm e altezza 140 cm.

    VETRINETTE DA BANCO

    Quali vantaggi offrono?

    Pratiche, utili e di grande effetto! Le vetrinette da banco oltre a mantenere gli alimenti o gli ingredienti alla temperatura desiderata, offrono un pratico servizio di self-service per i clienti e permettono un’ottimizzazione dello spazio nel nostro locale.

    Se ne dispongono di ogni tipologia, dalla calde alle fredde, per sushi o per dolci, per ogni richiesta.

    Quali tipi di vetrinette da banco ci sono?

    Vetrine refrigerate, temperature da 0° a + 12°, refrigerazione ventilata o statica, per snack o alimenti. Misure: larghezza da 43 cm a 179 cm, profondità da 24 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 95 cm. Capacità da 96 a 204 litri o con piano liscio o da 4 a 8 contenitori. Possono avere 1 o 2 piani.

    Vetrina per sushi refrigerata, refrigerazione statica, temperature da 0° a + 12°.Misure: larghezza da 109 cm a 183 cm, profondità da 39 cm a 42 cm e altezza da 23 cm a 40 cm. Con 1 o 2 piani.

    Vetrine calde a secco, piano forato, temperatura da + 30° a + 90°. Misure: larghezza da 69 cm a 119 cm, profondità da 40 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 64 cm. Possono avere 1 o 2 piani.

    Vetrine calde a bagnomaria, temperatura da + 30° a + 90°. Misure: larghezza da 69 cm a 119 cm, profondità da 40 cm a 65 cm e altezza da 25 cm a 42 cm. Capacità da 2 a 6 contenitori e con 1 o 2 piani.

    Vetrine calde con umidificatore, per brioches e dolci, temperatura massima di + 70°. Misure: larghezza 44 cm, profondità 44 cm e altezza 71 cm. 5 ripiani.

    Quali funzioni possono avere le vetrinette da banco?

    Vetro temprato, illuminazione a neon o a LED, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento a fermata o automatico, possono essere in acciaio inox, cristallo temprato e plexiglass, a risparmio energetico, scarico manuale o con evaporazione automatica della raccolta acqua di condensa, con mensole regolabili e ante scorrevoli.

    Conclusione

    Grazie alla vasta gamma di vetrinette da banco di cui disponiamo, è possibile rispondere ad ogni richiesta. Inoltre la praticità delle soluzioni che offrono è di notevole aiuto e di ottimo impatto visivo sull’ambiente.

    VETRINE FREDDE E CALDE

    Quali tipi di vetrine fredde e calde ci sono?

    Vetrine con vetri alti curvi, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 87 cm e altezza 137 cm. Dispongono di due mensole intermedie.

    Vetrine con vetri alti dritti, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 85 cm e altezza 137 cm. Dispongono di due mensole intermedie.

    Vetrine con vetri bassi dritti, temperature da + 3° a + 7°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e refrigerazione statica. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 85 cm e altezza 113 cm. Dispongono di una mensola intermedia.

    Vetrine calde a secco, temperature da + 60° a + 70°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e riscaldamento con resistenze elettriche a contatto. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 82 cm e altezza 137 cm. Illuminazione a plafoniera.

    Vetrine calde a bagnomaria, temperature da + 60° a + 70°. Fatta in alluminio e acciaio inox, vetri temprati apribili, termostato digitale, sistema disappannamento, piedini regolabili e riscaldamento con resistenze elettriche a contatto. Misurano: larghezza da 100 cm a 200 cm, profondità 82 cm e altezza 137 cm. Illuminazione a plafoniera. Bacinelle incluse.

    VETRINE PIZZERIA

    Quali vantaggi offrono?

    Pratiche e utili, un ottimo strumento per la preparazione e la selezione degli ingredienti da usare sulle pizze che prepariamo. Grazie alle vetrine per pizzeria i nostri ingredienti saranno sempre freschi e pronti per essere utilizzati.

    Quali tipi di vetrine per pizzeria ci sono?

    Vetrine per pizzeria refrigerate, temperature da + 2° a + 8°. Refrigerazione statica.

    Vetrine per ingredienti, temperature da + 1° a + 6°. Con piano liscio, refrigerazione statica.

    Quanto misurano?

    Larghezza da 96 cm a 215 cm, profondità da 34 cm a 40 cm e altezza da 23 cm 44 cm.

    Quali funzioni possono avere?

    Realizzate in acciaio inox e cristallo temperato o acciaio inox AISI 304, disponibile in bianco e nero, comandi digitali, vetri di protezione, capaci a contenere bacinelle da 15 cm, illuminazione a LED e possono essere con doppio evaporatore.

    VETRINE SUSHI

    Molto belle e di grande impatto visivo. Rendono l’ambiente suggestivo e particolare. Oltre a mantenere il pesce alla dovuta temperatura, permettono ai clienti di vedere le prelibatezze che il ristorante offre a loro.

    Quali caratteristiche possono avere le vetrine sushi?

    In sostanza sono vetrine refrigerate, adibite per contenere principalmente prodotti ittici per il sushi.

    La vetrina per sushi refrigerata ha le seguenti caratteristiche: refrigerazione statica, temperature da 0° a + 12° e può essere con 1 o 2 piani.

    Quanto misurano?

    Le loro grandezze e capienze variano in modo da soddisfare ogni tipo di richiesta.

    Misure: larghezza da 109 cm a 183 cm, profondità da 39 cm a 42 cm e altezza da 23 cm a 40 cm.

    Quali funzioni possono avere le vetrine da sushi?

    Vetro temprato, illuminazione a LED, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento automatico, possono essere in vetro e plastica, a risparmio energetico, doppio evaporatore, con piano liscio e vetro curvo.

    VETRINE DOLCI GELATI

    Pratiche e di utile servizio. I clienti possono vedere e servirsi da soli. I loro vari stili le rendono ogni volta uniche e personali, con la possibilità di avere da 4 a 6 lati vetrati in modo da avere piena visuale dei prodotti.

    Quali caratteristiche possono avere le vetrine per dolci e gelati?

    Vetrine refrigerate a temperatura positiva (tra + 2° e + 12°), adatte al mantenimento di dolci. Capienza da 100 a 408 litri. Con mensole e ripiani regolabili. Refrigerazione ventilata.

    Vetrine refrigerate a temperatura negativa (tra - 10° e - 22°), adatte alla conservazione di gelato, yogurt o dolci. Capienza da 200 a 800 litri. Con mensole e ripiani regolabili. Refrigerazione statica o ventilata.

    Vetrine calde, con umidificatore, utilizzate soprattutto per mantenere dolci e brioches calde durante l’orario della colazione. Misure: larghezza 44 cm, profondità 44 cm e altezza 71 cm. 5 ripiani. Possono raggiungere una temperatura massima di + 70°.

    Quanto misurano?

    Le loro grandezze e capienze variano in modo da soddisfare ogni tipo di richiesta.

    Misure: larghezza da 48 cm a 127 cm, profondità da 49 cm a 83 cm e altezza da 90 cm a 189 cm.

    Quali funzioni possono avere le vetrine per dolci e gelati?

    Vetro temprato, illuminazione a LED o con neon, pannello di comandi elettronico o digitale, sbrinamento automatico, possono essere in vetro e acciaio inox, a risparmio energetico, evaporazione automatica dell’acqua di condensa e piedini regolabili.

    Scrivi una recensione

    30 altri prodotti della stessa categoria:

    Seguici su: