CUCINE


Non trovate il prodotto a voi adatto? O avete delle domande?


Siamo lieti di aiutarvi! Il nostro team di esperti sarà lieto di assistervi nella scelta dei vostri prodotti! Basta telefonarci o contattarci tramite e-mail.

Desideri e suggerimenti

Avete desideri o suggerimenti? Saremo lieti di riceverli tramite e-mail.

Tel: 040 9673073
E-Mail: info@pianetachef.com

Spedizione Gratuita sopra i 199 €

Consegna da 3 a 15 giorni

CUCINA A GAS 4 FUOCHI - SU ARMADIO A GIORNO - STRUTTURA INTERAMENTE IN ACCIAIO INOX AISI 304 18/10 - SPESSORE ACCIAIO 1 MM - POTENZA 22 KW - NUOVI BRUCIATORI FLEX BURNERS - DIMENSIONI CM L 80 X P 90 X H 85

Nuovo

1 215,00 € (1 482,30 € Iva. Incl.)

SILVER 9.2

FAQ
Stampa
Invia ad un amico

Invia ad un amico

CUCINA A GAS 4 FUOCHI - SU ARMADIO A GIORNO - STRUTTURA INTERAMENTE IN ACCIAIO INOX AISI 304 18/10 - SPESSORE ACCIAIO 1 MM - POTENZA 22 KW - NUOVI BRUCIATORI FLEX BURNERS - DIMENSIONI CM L 80 X P 90 X H 85

CUCINA A GAS 4 FUOCHI - SU ARMADIO A GIORNO - STRUTTURA INTERAMENTE IN ACCIAIO INOX AISI 304 18/10 - SPESSORE ACCIAIO 1 MM - POTENZA 22 KW - NUOVI BRUCIATORI FLEX BURNERS - DIMENSIONI CM L 80 X P 90 X H 85

Destinatario :

* Campi richiesti

  o  Annulla

  • Add to catalog

  • X
    Ti Chiamiamo Noi !!!
    Nominativo
    Email
    Telefono
    Quanto fa
    +
    ?
    Lascia i tuoi dettagli di contatto e un nostro operatore la contatterà il prima possibile.

    Scheda tecnica

    ALIMENTAZIONE A gas
    LINEA Linea SILVER
    SERIE Profondità 90
    FUOCHI 4 Fuochi / Piastre
    FORNO Senza forno
    MOBILE Su mobile
    • CUCINA A GAS

      Cucina a gas. Il piano di lavoro è in acciaio AISI 304 con spessore di 1 mm, imbutito a tenuta stagna per evitare infiltrazioni di sporco e per una migliore pulizia, anche grazie agli spigoli raggiati e all'invaso stampato che garantisce il contenimento di liquidi ed evita tracimazioni. Il profondo invaso del piano stampato garantisce inoltre un'ottimale circolazione dell'aria per una migliore efficienza del bruciatore stesso. I bruciatori estraibili FLEX BURNERS in ghisa smaltata, da 7 kW e 11 kW, sono dotati di spartifiamma in ottone a fiamma auto-stabilizzata, per cucinare in sicurezza e per una più facile manutenzione. Il bruciatore pilota a basso consumo è protetto all'interno del bruciatore principale. Le nuove griglie posa-tegami monofuoco, in ghisa smaltata, sono funzionali e maneggevoli. Versioni con forno statico GN 2/1: camera di cottura in acciaio inox con base smaltata, porta in acciaio inox a doppia parete, con intercapedine isolante, e controporta in acciaio inox. Il forno con riscaldamento a gas è dotato di bruciatore da 7 kW (forno maxi: 9.5 kW) a fiamma auto-stabilizzata; regolazione termostatica della temperatura con valvola di sicurezza e termocoppia; accensione piezoelettrica del bruciatore. Il forno con riscaldamento elettrico è dotato di resistenze corazzate in acciaio inox da 6 kW posizionate sul fondo e sul cielo della camera di cottura; regolazione termostatica della temperatura con doppio controllo separato fondo/cielo per una massima flessibilità di cottura.

      Consigli

       

      È il luogo più importante per ogni ristorante, dove ogni chef fa uscire le propri doti, preparando gustosi manicaretti e fantastiche pietanze.

      In base allo spazio e al flusso di clienti che avremo, sceglieremo la cucina che più si adatta alle nostre esigenze.

       

      Come sono alimentate le cucine?

      Le cucine principalmente possono essere alimentate a gas o elettriche. A loro volta le cucine a gas possono avere i fuochi oppure essere a tuttopiastra, mentre quelle elettriche possono essere con piastre, a induzione o in vetroceramica.

      Quelle a gas funzionano tramite dei bruciatori che accendono il gas scaldando i fuochi o facendo fuoriuscire la fiamma controllata dai fuochi. In genere quelle a gas hanno un minor costo di mantenimento.

      Quelle elettriche funzionano tramite la corrente elettrica, non abbiamo nessuna fiamma viva con loro, ma solamente piastre. Quelle elettriche hanno forse un costo maggiore per il loro utilizzo.

       

      Quali tipologie di cucine ci possono essere?

      Ve ne sono principalmente di 5 tipologie diverse:

      •         Piastre elettriche, che diffondono il loro calore e tramite pentolame specifico (con fondo diffusore) riescono a scaldare e cuocere il cibo. Sono molto efficienti, rispetto ad un fuoco a gas raggiungono temperature elevate in pochissimo tempo.
      •         Piani a induzione elettrici, lavorano tramite piani di cottura lisci in vetroceramica che infondono la loro energia attraverso l'induzione magnetica, si utilizza un pentolame specifico per la propagazione magnetica. Sono molto efficienti, scaldano due volte più velocemente rispetto ad un fuoco a gas e grazie l'utilizzo della trasmissione magnetica non si scaldano, evitando in questo modo fastidiose bruciature e rendendole più pratiche da pulire.
      •         Piani in vetroceramica elettrici, riscaldano in maniera simile ai piani a induzione, utilizzando però gli infrarossi come metodo di riscaldamento delle pentole. Molto veloci nello scaldare, di facile pulizia e manutenzione
      •         Tuttopiastra a gas, si scaldano tramite bruciatori posti sotto un’unica grande piastra, veloci da pulire e più economiche rispetto ai piani a induzione o vetroceramica. L’unico svantaggio è la poca uniformità del calore: a causa dei bruciatori si creano zone in cui il calore è maggiore rispetto ad altre.
      •         Fuochi a gas, classici fuochi con fiamma a gas: comprende un piano cottura con più o meno bruciatori che possono avere potenze e dimensioni variabili, a seconda dell'utilizzo che ne dobbiamo fare. Permette la cottura attraverso molte tipologie di pentolame, il metodo classico di cucinare.

       

      Possono essere appoggiate su un banco o hanno un apposito mobile?

      Le cucine possono poggiare direttamente su un banco (essere quindi da banco) o essere accompagnate da un apposito supporto con mobile o con il forno sottostante, a seconda nelle necessità de dello spazio di cui disponiamo.

       

      Come sono i forni sotto le cucine?

      Il forno può essere a gas o elettrico, va di conseguenza diretta alla cucina che si è scelto. Si presentano tutti con il solito principio: camera di cottura con un generatore di calore (gas o elettricità) e uno sportello di apertura. Hanno le stesse funzionalità e potenza.

      Possono essere:

      •         Forni statici, sono il tipico modello di forno che possiamo trovare in una qualsiasi cucina. Alimentati a gas o elettrici. Sono di facile utilizzo.

      In questi forni la diffusione del calore avviene tramite irraggiamento, cioè è il calore che propagandosi cuoce l’alimento (non avviene quindi nessun contatto fisico con la parte calda). Da tenere comunque di conto che anche la superficie dove sono posti gli alimenti da cuocere viene riscaldata, quindi si ha anche una sorta di cottura per contatto.

      Grazie al termostato che ne regola la temperatura precisa, è possibile avere sempre sotto controllo il grado di temperatura raggiunto nella platea e nel cielo della camera di cottura. Inoltre esistono modelli che offrono la possibilità di misurare la temperatura interna della pietanza tramite speciali sonde termiche.

      Questi forni però presentano anche alcuni svantaggi: ci vuole del tempo perché la camera si riscaldi e non bisogna cuocere più tipi di pietanze insieme (gli odori rischierebbero di mescolarsi). Inoltre se il forno è a gas, è più difficile convogliare il calore in maniera uniforme.

       

      •         Forno a convenzione, il punto di forza di questi forni è nella ventola che aspira l’aria riscaldandola e ridistribuendola lungo i margini del forno, facendo sì che la pietanza da cucinare sia uniformemente circondata dal calore.

      In questi forni il calore si diffonde per convenzione, cioè attraverso lo spostamento dell’aria sulla superficie dell’alimento. Da tenere comunque di conto che anche la superficie dove sono posti gli alimenti da cuocere viene riscaldata, quindi si ha anche una sorta di cottura per contatto.

      Arrivano velocemente alla giusta temperatura e grazie alla possibilità di non mischiare gli odori possono cuocere più tipi di pietanze contemporaneamente. Sono allestiti, quindi, per contenere più teglie.

      Modelli recenti dispongono di valvole speciali che distribuiscono vapore, rendendo l’ambiente umido al punto giusto ed evitando l’essiccamento dell’alimento che si sta cucinando.

      Presentano però lo svantaggio di essere poco funzionali in caso di lievitazione e non riescono a fare le dovute rosolature degli alimenti. Pur mantenendo una temperatura costante e un ambiente umido, non riescono a portare molto avanti la fase di lievitazione.

      Un forno a convenzione potrebbe essere la scelta giusta se necessitiamo solo, ad esempio, di cucinare e tenere in caldo le pietanze. In questo modo i nostri piatti saranno più veloci da preparare e con un notevole risparmio energetico.

       

      Quali dimensioni possono avere le cucine?

      Ve ne sono di tutte le dimensioni, dalle più piccole con profondità 50 cm o con un solo fuoco da poggiare sul banco, alle più grandi con profondità 90 cm e con mobile e forno in grado di avere 8 fuochi o piastre. Inoltre vi sono quelle tuttopiastra, più versatili e compatte, adatte forse ai piccoli spazi.

       

      Come scelgo la cucina più adatta alla mia attività?

      I fattori principali di cui tenere conto sono: lo spazio di cui disponiamo, il flusso di lavoro che prevediamo di avere o che già abbiamo, il tipo di cucina che forniamo ai nostri clienti e il numero di operatori che dovranno lavorare all’interno della cucina.

      Di conseguenza alle esigenze che abbiamo, vi sono moltissime varietà di cucine con accessori diversi, tra le quali possiamo scegliere. Tutte fatte con materiale di ottima scelta e di ottima fattura.

    • Informazioni di consegna

      Come faccio se la merce arriva danneggiata?

      1 CONTROLLA ATTENTAMENTE il collo, l'integrità dell'imballo in presenza del corriere.

      2 ANNOTA sempre sui documenti di spedizione la dicitura “CON RISERVA DI CONTROLLO SPECIFICA” indicando e DESCRIVENDO la presenza anche della minima ammaccatura/difetto dell'imballo. (es: angolo del cartone smussato, pallet rotto, cartone tagliato/graffiato etc). In mancanza di documenti FOTOGRAFARE IL PALMARE dove si è apposta la FIRMA CON RISERVA SPECIFICA e la descrizione dei danni, accertandosi che l'autista abbia indicato la precedente dicitura. Annota inoltre la targa del mezzo, il nome dell’autista; apponi la tua firma, fai firmare anche il corriere e conserva una copia dei documenti.

      3 Se l'imballo della merce risulta VISIBILMENTE ed ampiamente danneggiato RESPINGI/NON ACCETTARE LA MERCE DANNEGGIATA, annotando sempre sui documenti la motivazione del mancato ritiro.

      4 Anche in caso di imballo integro FIRMA SEMPRE con la dicitura “RISERVA DI CONTROLLO” per evitare che ci siano danni occulti all’interno del collo, non visibili dall‘esterno.

      5 Avverti IMMEDIATAMENTE PIANETACHEF dell'accaduto, inviando fotografie, descrizioni di quanto riscontrato e copia del documento firmato al corriere.

      FIRMARE SEMPRE E COMUNQUE CON RISERVA DI CONTROLLO

      NOTA BENE: Purtroppo senza questi accorgimenti NON è possibile contestare un danno e NON E' POSSIBILE APRIRE LA PROCEDURA DI RIMBORSO, L'ASSICURAZIONE NON RISPONDERA’ E NON CI POTREMO RITENERE RESPONSABILI IN CASO DI DANNI.

      NEL CASO IN CUI ABBIATE DUBBI AL MOMENTO DELLA CONSEGNA, TELEFONATECI COSI' POSSIAMO DARVI INDICAZIONI PRECISE E SPECIFICHE PER LA SITUAZIONE (040228276 o 0409673073).

    • PRONTA CONSEGNA

      TANTI DEI NOSTRI PRODOTTI IN PRONTA CONSEGNA

      Quando trovi lo sticker di PRONTA CONSEGNA su un nostro prodotto, quest’ultimo indica che il prodotto è disponibile, ma per arrivare a destinazione necessita delle seguenti tempistiche:

      - 2 giorni lavorativi per la preparazione ed il collaudo della macchina

      - tempistiche del trasporto tramite corriere (2/3 giorni lavorativi per il nord Italia, 3/4 giorni lavorativi per il sud Italia e per le Isole)

      I prodotti ordinati verrranno spediti non appena arriverà l’entrata in conto del pagamento effettuato.

      Verrai in ogni caso avvisato telefonicamente e tramite email sulle tempistiche esatte di consegna. Inoltre appena la merce verrà spedita ti sarà inviato il n. di tracking così che tu possa controllare lo stato della spedizione e la data della consegna.

    • MODALITA’ DI PAGAMENTO

      COME POSSO PAGARE IL MIO ORDINE?

      BONIFICO BANCARIO ANTICIPATO

      Questa modalità di pagamento ti permette di pagare con un classico bonifico bancario. Dopo averlo eseguito, per ridurre le tempistiche dell’ordine è consigliato inviare una copia della contabile del pagaemntoa mezzo e-mail a info@pianetachef.com o fax al n. 040 228276.

      Intestazione e cordinate bancarie:
      Triestinox di Santoro Salvatore
      presso Monte dei Paschi di Siena
      IBAN IT 90 U 01030 36490 00000 1417535

      PAYPAL

      Pagamento sicuro tramite Paypal, all'atto dell'ordine pari al 100% dell'importo, tasse e spese di trasporto comprese. La registrazione a PayPal non è obbligatoria e puoi proseguire pagando normalmente inserendo i dati della tua carta di credito.

      CONTRASSEGNO

      Questa modalità ti permette di pagare un acconto del 30% del prezzo a mezzo bonifico bancario intestato a Triestinox di Santoro Salvatore presso Monte dei Paschi di Siena, IBAN IT 90 U 01030 36490 00000 1417535; il restante 70%, maggiorato del 3% del residuo a titolo di spese, dovrà essere consegnato direttamente al corriere con la consegna di contanti (per somme inferiori ad € 2.999,99) e/o assegno circolare intestato a Triestinox di Santoro Salvatore. Il corriere può chiedere l'anticipazione a mezzo mail di copia dell'assegno circolare. (modalità valida solo per consegne nel territorio italiano)

      CARTA DI CREDITO

      Il pagamento è all'atto dell'ordine pari al 100% dell'importo. Non prevede ulteriori addebiti. (VISA e/o MASTERCARD, Servizio Bankpass)

    • CONTATTACI
      PER QUALSIASI INFORMAZIONE

      CI TROVI IN
      ZONA ARTIGIANALE DI DOLINA 545/1
      SAN DORLIGO DELLA VALLE - TRIETSE

      Risponderemo a ogni tua domanda e per fornirti informazioni utili riguardo ai prodotti ai quali sei interessato e a tutti i servizi correlati ai prodotti.

      Gli orari di apertura del nostro showroom sono:
      Lunedì -Sabato dalle ore 8.30 alle ore 19.30

      Puoi contattarci

      Telefonicamente al numero gratuito 040 9673073
      o al numero cellurare 3389936631
      o se preferisci Whatsapp al numero 3201530130
      Tramite mail all’indirizzo info@pianetaschef.com
      Se necessiti di informazioni live, puoi utilizzare la chat in basso a destra per risposte istantanee su qualsiasi argomento.

    • Dimensioni

      Dimensioni 
      L 80 cm x P 90 cm x H 85 cm

      Dati tecnici

      Cucina a gas
      4 fuochi
      Peso netto
      74 kg
      Potenza bruciatori
      4 da 5,5 kW
      Piedini in acciaio inox
      regolabili 
      Potenza
      22 kW
      Piano di lavoro
      acciaio AISI 304 - Spessore di 1 mm

      Informazioni generali

      Bruciatore pilota
      protetto
      Bruciatori in ghisa
      a fiamma auto stabilizzata
      Alta potenza: bruciatore Flex Burner
      da 5,5 kW, 7 kW e 11 kW
      Massima Flessibilità
      la posizione del bruciatore e relativi ugelli può essere cambiata direttamente in utenza
      Fiamma orizzontale
      distribuzione uniforme del calore
      Nuove griglie posategami in ghisa
      monofuoco
      angoli
      raggiati
      invaso
      stampato

      Consegna

      Pronta consegna
      Si
    • Richiedi informazioni sul prodotto

      Telefona al numero 0409673073 o su whatsapp 3201530130

    Scrivi una recensione

    CUCINA A GAS 4 FUOCHI - SU ARMADIO A GIORNO - STRUTTURA INTERAMENTE IN ACCIAIO INOX AISI 304 18/10 - SPESSORE ACCIAIO 1 MM - POTENZA 22 KW - NUOVI BRUCIATORI FLEX BURNERS - DIMENSIONI CM L 80 X P 90 X H 85

    CUCINA A GAS 4 FUOCHI - SU ARMADIO A GIORNO - STRUTTURA INTERAMENTE IN ACCIAIO INOX AISI 304 18/10 - SPESSORE ACCIAIO 1 MM - POTENZA 22 KW - NUOVI BRUCIATORI FLEX BURNERS - DIMENSIONI CM L 80 X P 90 X H 85

    CUCINA A GAS

    Cucina a gas. Il piano di lavoro è in acciaio AISI 304 con spessore di 1 mm, imbutito a tenuta stagna per evitare infiltrazioni di sporco e per una migliore pulizia, anche grazie agli spigoli raggiati e all'invaso stampato che garantisce il contenimento di liquidi ed evita tracimazioni. Il profondo invaso del piano stampato garantisce inoltre un'ottimale circolazione dell'aria per una migliore efficienza del bruciatore stesso. I bruciatori estraibili FLEX BURNERS in ghisa smaltata, da 7 kW e 11 kW, sono dotati di spartifiamma in ottone a fiamma auto-stabilizzata, per cucinare in sicurezza e per una più facile manutenzione. Il bruciatore pilota a basso consumo è protetto all'interno del bruciatore principale. Le nuove griglie posa-tegami monofuoco, in ghisa smaltata, sono funzionali e maneggevoli. Versioni con forno statico GN 2/1: camera di cottura in acciaio inox con base smaltata, porta in acciaio inox a doppia parete, con intercapedine isolante, e controporta in acciaio inox. Il forno con riscaldamento a gas è dotato di bruciatore da 7 kW (forno maxi: 9.5 kW) a fiamma auto-stabilizzata; regolazione termostatica della temperatura con valvola di sicurezza e termocoppia; accensione piezoelettrica del bruciatore. Il forno con riscaldamento elettrico è dotato di resistenze corazzate in acciaio inox da 6 kW posizionate sul fondo e sul cielo della camera di cottura; regolazione termostatica della temperatura con doppio controllo separato fondo/cielo per una massima flessibilità di cottura.

    Consigli

     

    È il luogo più importante per ogni ristorante, dove ogni chef fa uscire le propri doti, preparando gustosi manicaretti e fantastiche pietanze.

    In base allo spazio e al flusso di clienti che avremo, sceglieremo la cucina che più si adatta alle nostre esigenze.

     

    Come sono alimentate le cucine?

    Le cucine principalmente possono essere alimentate a gas o elettriche. A loro volta le cucine a gas possono avere i fuochi oppure essere a tuttopiastra, mentre quelle elettriche possono essere con piastre, a induzione o in vetroceramica.

    Quelle a gas funzionano tramite dei bruciatori che accendono il gas scaldando i fuochi o facendo fuoriuscire la fiamma controllata dai fuochi. In genere quelle a gas hanno un minor costo di mantenimento.

    Quelle elettriche funzionano tramite la corrente elettrica, non abbiamo nessuna fiamma viva con loro, ma solamente piastre. Quelle elettriche hanno forse un costo maggiore per il loro utilizzo.

     

    Quali tipologie di cucine ci possono essere?

    Ve ne sono principalmente di 5 tipologie diverse:

    •         Piastre elettriche, che diffondono il loro calore e tramite pentolame specifico (con fondo diffusore) riescono a scaldare e cuocere il cibo. Sono molto efficienti, rispetto ad un fuoco a gas raggiungono temperature elevate in pochissimo tempo.
    •         Piani a induzione elettrici, lavorano tramite piani di cottura lisci in vetroceramica che infondono la loro energia attraverso l'induzione magnetica, si utilizza un pentolame specifico per la propagazione magnetica. Sono molto efficienti, scaldano due volte più velocemente rispetto ad un fuoco a gas e grazie l'utilizzo della trasmissione magnetica non si scaldano, evitando in questo modo fastidiose bruciature e rendendole più pratiche da pulire.
    •         Piani in vetroceramica elettrici, riscaldano in maniera simile ai piani a induzione, utilizzando però gli infrarossi come metodo di riscaldamento delle pentole. Molto veloci nello scaldare, di facile pulizia e manutenzione
    •         Tuttopiastra a gas, si scaldano tramite bruciatori posti sotto un’unica grande piastra, veloci da pulire e più economiche rispetto ai piani a induzione o vetroceramica. L’unico svantaggio è la poca uniformità del calore: a causa dei bruciatori si creano zone in cui il calore è maggiore rispetto ad altre.
    •         Fuochi a gas, classici fuochi con fiamma a gas: comprende un piano cottura con più o meno bruciatori che possono avere potenze e dimensioni variabili, a seconda dell'utilizzo che ne dobbiamo fare. Permette la cottura attraverso molte tipologie di pentolame, il metodo classico di cucinare.

     

    Possono essere appoggiate su un banco o hanno un apposito mobile?

    Le cucine possono poggiare direttamente su un banco (essere quindi da banco) o essere accompagnate da un apposito supporto con mobile o con il forno sottostante, a seconda nelle necessità de dello spazio di cui disponiamo.

     

    Come sono i forni sotto le cucine?

    Il forno può essere a gas o elettrico, va di conseguenza diretta alla cucina che si è scelto. Si presentano tutti con il solito principio: camera di cottura con un generatore di calore (gas o elettricità) e uno sportello di apertura. Hanno le stesse funzionalità e potenza.

    Possono essere:

    •         Forni statici, sono il tipico modello di forno che possiamo trovare in una qualsiasi cucina. Alimentati a gas o elettrici. Sono di facile utilizzo.

    In questi forni la diffusione del calore avviene tramite irraggiamento, cioè è il calore che propagandosi cuoce l’alimento (non avviene quindi nessun contatto fisico con la parte calda). Da tenere comunque di conto che anche la superficie dove sono posti gli alimenti da cuocere viene riscaldata, quindi si ha anche una sorta di cottura per contatto.

    Grazie al termostato che ne regola la temperatura precisa, è possibile avere sempre sotto controllo il grado di temperatura raggiunto nella platea e nel cielo della camera di cottura. Inoltre esistono modelli che offrono la possibilità di misurare la temperatura interna della pietanza tramite speciali sonde termiche.

    Questi forni però presentano anche alcuni svantaggi: ci vuole del tempo perché la camera si riscaldi e non bisogna cuocere più tipi di pietanze insieme (gli odori rischierebbero di mescolarsi). Inoltre se il forno è a gas, è più difficile convogliare il calore in maniera uniforme.

     

    •         Forno a convenzione, il punto di forza di questi forni è nella ventola che aspira l’aria riscaldandola e ridistribuendola lungo i margini del forno, facendo sì che la pietanza da cucinare sia uniformemente circondata dal calore.

    In questi forni il calore si diffonde per convenzione, cioè attraverso lo spostamento dell’aria sulla superficie dell’alimento. Da tenere comunque di conto che anche la superficie dove sono posti gli alimenti da cuocere viene riscaldata, quindi si ha anche una sorta di cottura per contatto.

    Arrivano velocemente alla giusta temperatura e grazie alla possibilità di non mischiare gli odori possono cuocere più tipi di pietanze contemporaneamente. Sono allestiti, quindi, per contenere più teglie.

    Modelli recenti dispongono di valvole speciali che distribuiscono vapore, rendendo l’ambiente umido al punto giusto ed evitando l’essiccamento dell’alimento che si sta cucinando.

    Presentano però lo svantaggio di essere poco funzionali in caso di lievitazione e non riescono a fare le dovute rosolature degli alimenti. Pur mantenendo una temperatura costante e un ambiente umido, non riescono a portare molto avanti la fase di lievitazione.

    Un forno a convenzione potrebbe essere la scelta giusta se necessitiamo solo, ad esempio, di cucinare e tenere in caldo le pietanze. In questo modo i nostri piatti saranno più veloci da preparare e con un notevole risparmio energetico.

     

    Quali dimensioni possono avere le cucine?

    Ve ne sono di tutte le dimensioni, dalle più piccole con profondità 50 cm o con un solo fuoco da poggiare sul banco, alle più grandi con profondità 90 cm e con mobile e forno in grado di avere 8 fuochi o piastre. Inoltre vi sono quelle tuttopiastra, più versatili e compatte, adatte forse ai piccoli spazi.

     

    Come scelgo la cucina più adatta alla mia attività?

    I fattori principali di cui tenere conto sono: lo spazio di cui disponiamo, il flusso di lavoro che prevediamo di avere o che già abbiamo, il tipo di cucina che forniamo ai nostri clienti e il numero di operatori che dovranno lavorare all’interno della cucina.

    Di conseguenza alle esigenze che abbiamo, vi sono moltissime varietà di cucine con accessori diversi, tra le quali possiamo scegliere. Tutte fatte con materiale di ottima scelta e di ottima fattura.

    Scrivi una recensione

    Accessori / Optional

    Accessori

    KIT PORTE
    167,00 €
    Aggiungi